Mg12

Mg è il simbolo del Magnesio, largamente diffuso in natura da cui si ricava uno dei metalli strutturali più leggeri in natura. Per certi aspetti un metallo magico, il metallo del futuro prossimo perchè riciclabile al 100% e dalle caratteristiche chimico fisiche eccezionali...

 

 

Home » Storia del Magnesio » Una lega straordinaria

12/04/2013

« torna indietro

 

Una lega straordinaria

Alcuni materiali spiccano per una o più caratteristiche superlative a livello meccanico, come la resistenza a trazione e la duttilità, o a livello tecnologico, come la lavorabilità e la colabilità. Pochi però sono in grado di rivaleggiare con la AZ 91 in fatto di versatilità.

Questa lega di magnesio con elevato tenore di alluminio e circa l’1% di zinco viene da decenni prodotta in varie versioni, alcune delle quali sono adatte alla colata in sabbia, mentre altre sono ideali per la pressofusione e altre ancora per lo stampaggio a caldo. Le differenze tra l‘una e l’altra sono minime a livello di composizione, ma assai significative in fatto di adattabilità ai diversi procedimenti produttivi. Questo, aggiunto alle buone caratteristiche meccaniche, rende tale lega molto apprezzata e di larghissimo impiego.

Di recente i produttori hanno realizzato delle varianti di elevata purezza (indicata dal suffisso HP, ovvero High Purity), contraddistinte da un grande miglioramento della resistenza alla corrosione. La presenza di quantità anche assai piccole di elementi estranei è infatti fortemente negativa in quanto favorisce il verificarsi di fenomeni di corrosione intergranulare.

Oggi l’industria del magnesio è in grado di fornire la AZ 91 in versioni che abbinano a una straordinaria purezza un controllo della composizione accurato come mai in precedenza, e non c’è da dubitare che questa lega formidabile continuerà ad avere applicazioni sempre più numerose e interessanti.